L’Archivio Storico Diocesano è situato all’interno della Curia Vescovile, in via Puccini 11, in pieno centro cittadino. All’archivista Don Angelo Luigi Stoppa si deve, nel 1964, un progetto di riassesto dell’archivio diocesano che, attuato, faceva assumere all’archivio stesso accanto al carattere amministrativo e patrimoniale, una valenza storica e culturale. Da questo momento si può parlare di  “Archivio Storico Diocesano”.
L’archivio venne rinnovato  nei locali e nelle attrezzature con una biblioteca annessa e si promuoveva un’attività di recupero dei fondi documentari.
Dal 1998, il direttore dell'Archivio Storico Diocesano e dell'Archivio Capitolare di S. Maria di Novara è il Can. Mario Perotti. L’Archivio funziona in coordinazione con l’archivio capitolare di Santa Maria, il cui deposito è nei locali del Capitolo. L’archivio è sede dell’Associazione di storia della Chiesa Novarese, che pubblica annualmente, dal 1967 la rivista Novarien, affiancata da una collana di saggi monografici, Studi Novaresi. La redazione è curata da Interlinea editrice. È presente anche una fototeca con materiale diviso per parrocchie di città e diocesi e una raccolta iconografica di sigilli. Presso la Biblioteca sono conservate anche le tesi di laurea che hanno utilizzato documenti dell’archivio.

Ad oggi, l’Archivio Diocesano comprende 26 fondi, 4 dei quali costituiscono l’antico Archivio Vescovile: Visite Pastorali, Sinodi, Mensa Vescovile e Anagrafe. Gli altri fondi sono:
Inventari e relazioni
Atti di Curia
I Vescovi
Amministrazione
Clero
Fondo Religiosi
Seminari
Capitoli e Collegiate
Corrispondenza
Foro Ecclesiastico
Opere Pie
Giurisdizione temporale
Vita cattolica
Ufficio catechistico Diocesano
Commissione Arte Sacra
Fonti a Stampa
Fondo Pergamene
Archivio Congregazione dei Parroci
Libri parrocchiali della Cattedrale
Archivio della Compagnia della Beata Vergine della Consolazione
Fondo Stoppa
Fondo Manoscritti